Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for ottobre 2012

Sono sarda, figlia di una terra che di ogni sua tradizione ha fatto un culto. Una delle tradizioni più antiche e delle feste più sentite e rispettate in tutta la Sardegna  è proprio quella della celebrazione della festa di tutti i santi e della commemorazione dei defunti. Il simbolo di questa festa sono i papassini, un dolce che viene prodotto in tutte le case, ed in ognuna con una ricetta diversa.  La ricetta che vi propongo io è quella di mia madre. A me piacciono tanto, provateli pure voi e fatemi sapere!!!

Ingredienti:

Per l’impasto:

  • 3 uova
  • 250 gr di farina
  • 250 gr di zucchero
  • 250 gr di noci tagliate in piccoli pezzi
  • 250 gr di mandorle dolci pelate e tritate
  • 250 gr di uva sultanina (In sardo è papassa, da qui il nome dei dolci)
  • 175 gr di strutto
  • 125 gr di latte
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 10 gr di ammoniaca per dolci
  • la scorza grattugiata di un limone
  • 1/2 bicchiere di sambuca

Per la glassa:

  • 400 gr di zucchero a velo
  • 3 cucchiai di sambuca
  • 5 cucchiai d’acqua

Procedimento:

Per l’impasto:

Mettete ammollo l’uva passa nella sambuca, sciogliete lo strutto e lasciatelo raffreddare, scaldate il latte in un pentolino capiente. In una terrina lavorate le uova intere con lo zucchero ed aggiungete 1/4 della farina e quindi lo strutto freddo. Versate l’ammoniaca nel pentolino del latte e come questo diventerà spumoso, unitelo alla pasta, sbattendolo bene con un cucchiaio in modo che l’ammoniaca si sciolga del tutto.  Aggiungete le noci, le mandorle, e dopo averla filtrata e separata dalla sambuca unite pure l’uva passa. Unite quindi la scorza del limone, il lievito e la restante farina. Lavorate finché il composto non sarà omogeneo. Prendete delle piccole porzioni di pasta e stendetela su una spianatoia spolverizzata di farina, creando un rotolo che appiattirete  fino ad arrivare ad uno spessore di un centimetro circa di altezza per 4 di larghezza. Potete quindi tagliare la pasta con un coltello facendo dei rombi oppure usare l’apposita formina. Mettili in una teglia, con un foglio di carta da forno, e cuocete in forno già caldo a 180° per 15 minuti circa.

Per la glassa:

Amalgamate lo zucchero con la sambuca e l’acqua, regolatevi voi sulla consistenza, deve essere denso il tanto giusto a finchè non coli sui lati del dolce. Spalmate la glassa sui papassini e cospargete di palline argentate. Dolce ponte di Ogni Santi a tutti!!!

Da questa dose dovrebbero uscire circa 60 papassini, quindi se dividiamo le calorie per pezzo:

Calorie a pezzo: 130

Annunci

Read Full Post »

Un piatto ideale per scaldare le fredde  serate invernali; piacevole per i bambini che non amano la carne, e per gli adulti  stanchi delle bistecche. Ottimo da gustare con il pane carasau ed un buon bicchiere di vino rosso!!!

Ingredienti:

  • 1 kg di polpa di vitello  (o manzo se preferite)
  • 500 gr di patate
  • due cucchiai d’olio e.v.o.
  • battuto di cipolle, sedano e carote
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • qualche mestolo di brodo di dado
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • sale

Procedimento:

Tagliate la carne a pezzi, non troppo piccoli, preparate un battuto di cipolle, sedano e carote ed un pò di brodo di dado. Fate soffriggere in una pentola l’olio ed il battuto, dopo un minuto aggiungete la carne e fatela rosolare. Quando la carne avrà rilasciato tutta la sua acqua irroratela col vino e lasciatelo evaporare. Cuocete a fuoco lento, aggiungendo il brodo ogni volta che la carne si asciuga troppo. Prima che la carne abbia ultimato la cottura aggiungete le patate tagliate a cubetti, aggiungete un pò di sale ed il pomodoro. Quando le patate saranno cotte spegnete il fuoco e lasciate riposate il tutto per almeno 30 minuti prima di servire in tavola, in modo che si stabilizzi il sapore. Riscaldate la carne prima di portarla in tavola. Buon Appetito!!!

Read Full Post »

Un piatto gustoso, facile da preparare e che piace tanto sia a grandi che  piccini. Ideale per tutte le stagioni, ottimo se accompagnato da un contorno di patatine fritte!!!

Ingredienti:

  • 300 gr di macinato di vitello magro
  • 50 gr di pane raffermo
  • 10 gr di latte
  • 1 uovo
  • 20 gr di parmigiano grattugiato
  • 20 gr di mortadella
  • pane grattuggiato
  • sale
  • aglio
  • prezzemolo
  • noce moscata
  • pepe
  • carota
  • sedano
  • cipolla
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 2 cucchiai d’olio

Procedimento:

Tritate finemente l’aglio ed il prezzemolo, separatamente preparate un battuto di carote, cipolle e sedano, tagliate in piccoli pezzi la mortadella già affettata e ammorbidire il pane nel latte.  Mettete la carne in un recipiente ed aggiungete quindi il sale, il pepe, la noce moscata, l’aglio ed il prezzemolo tritati, e l’uovo. Amalgamate il tutto. Unite per ultimi la mortadella ed il pane ammorbidito col latte. Lavorate bene il composto a finché diventi omogeneo, dategli quindi la forma tipica del polpettone e passatelo nel pane grattugiato a finché rimanga compatto. In una padella antiaderente fate imbiondire il battuto di carota, cipolla e sedano nell’olio, quando le verdure saranno morbide mettete dentro il polpettone, fatelo rosolare bene su tutti i lati, facendo attenzione a finché non si apra. Irroratelo quindi col vino. Coprite preferibilmente con un coperchio di vetro e lasciate cuocere per circa 30 minuti a fiamma media. Se vedete che si asciuga troppo potete aggiungere un pò di acqua calda. Quando la carne sarà cotta, separatela dal sugo che ha prodotto. Passate quest’ultimo nel frullatore ed otterrete una salsa da servire calda insieme alla carne. Buon appetito!!!

Calorie Totali: 1200 circa

Read Full Post »

Finocchi gratinati…

I finocchi sono una verdura tipica della stagione fredda, abbinati alla pancetta, o se preferite anche a dello speack stuzzicano anche i palati più esigenti. Ottimi come contorno, o se siete a dieta come piatto unico da abbinare magari alle fregnacce.

Ingredienti:

  • 500 gr di finocchi
  • 60 gr di parmigiano grattugiato
  • 100 gr di formaggio tipo galbanino
  • 60 gr di pancetta affumicata
  • sale
  • erba cipollina

Procedimento:

Tagliate i finocchi a spicchi sottili e lavateli bene. Tagliate la pancetta a dadini e fatela soffriggere in un pentolino antiaderente senza olio. In una pirofila disponete a strati i finocchi con il parmigiano, il galbanino e la pancetta, salando ad ogni strato, fino ad esaurire tutti  gli ingredienti. Spolverate l’ultimo strato di erba cipollina. Cuocete in formo a 180 gr per circa trenta minuti. Prima di spegnere il forno fate gratinare i finocchi col grill per qualche minuto. Lasciate raffreddare un pò in modo che si riassorbano l’acqua che hanno rilasciato durante la cottura. Buon appetito!!!

Calorie totali: 840

Read Full Post »

Adoro avere la casa piena di amici, ma quando siamo tanti bisogna organizzarsi un pò e quindi cercare di portarsi avanti almeno sui piatti che si possono preparare anche il giorno prima. E così ecco un’altra torta rustica!!! Ottima come antipasto oppure come secondo per chi non mangia la carne ma adora le verdure!!!

Ingredienti:

  • un rotolo di pasta sfoglia
  • 3 peperoni
  • 500 gr di zucchine
  • 1 cipolla
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1 uovo intero
  • 3 cucchiai di parmigiano
  • 60 gr di formaggio morbido (tipo galbanino)
  • sale

Procedimento:

Arrostite i peperoni al forno ed una volta cotti, privateli dei semi e della buccia. Mentre i peperoni sono in forno, tritate finemente la cipolla e fatela cuocere nel vino. Quando la cipolla sarà cotta aggiungete le zucchine tagliate a cubetti, salate e coprite in modo che rilascino la loro stessa acqua e possano cuocere aggiungendo un pò d’acqua solo se necessario. Una volta che le zucchine sono cotte, ed i peperoni puliti e tagliati a listarelle, versate tutto in un recipiente ed aggiungete l’uovo, il parmigiano ed il formaggio tagliato a cubetti. Amalgamate il tutto e lasciate raffreddare.                 Foderate una teglia con la pasta sfoglia, tagliatene qualche striscia per poter decorare poi la torta. Una volta che le verdure sono fredde, versatele sulla pasta sfoglia, piegate i bordi e decorate  con le striscioline di pasta come se fosse una crostata. Mettete in forno caldo a 180°  per circa 30 minuti. Buon appetito!!!

Calorie Totali: 2100

Read Full Post »