Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for gennaio 2012

Avendo poco tempo, e sapendo che chi ci aveva invitato a cena adora il cioccolato, ho provato per la prima volta questo dolce da fare in pochi minuti e soprattutto senza cottura.

Ingredienti:

  • 250 gr di biscotti tipo oro saiwa
  • 2 tuorli d’uovo
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 3 cucchiai di cacao amaro in polvere
  • 50  gr di burro
  • 1/2 bicchierino di liquore, di quello che preferite

Procedimento:

Riducete i biscotti in piccoli pezzi. Sciogliete il burro a bagnomaria. In un recipiente lavorate i rossi delle uova con lo zucchero, aggiungete quindi il cacao, il burro fuso ed il liquore. Quando avrete ottenuto un composto omogeneo, amalgamatevi all’interno i biscotti e mescolate bene. Versate il tutto su un foglio di carta forno e dategli la forma di un salame. Tenete avvolto il tutto nella carta e lasciatelo riposare in frigo per almeno due ore. Quindi tagliatelo a fette e servitelo freddo. Dolce merenda a tutti!!!

 

 

Read Full Post »

Le puntarelle sono un contorno tipico della cucina romana, fanno parte della famiglia della cicoria, ed hanno un sapore tendente all’amaro. Si possono acquistare i ceppi interi, che assomigliano a degli asparagi tutti uniti, oppure quelle già spezzettate, che sembrano dei ricciolini. Se acquistate quelle intere, per farle arricciare, dopo averle fatte a striscioline, tenetele ammollo per un pò nell’acqua ghiacciata. Io ho fatto una piccola variante che le rende  più dolci, aggiungendo un pò di aceto balsamico.

Ingredienti:

  • 500 gr. di puntarelle
  • 20 gr. di alici sott’olio
  • 2 cucchiai aceto balsamico
  • 1 cucchiaio d’olio
  • 1 cucchiaio d’aceto di vino
  • 1 pizzico di sale

Mondate e tagliate a striscioline le puntarelle. In una ciotola sminuzzate finemente le alici, aggiungete quindi l’aceto, l’olio, il sale, e lavorate il tutto con una forchetta finchè diventa cremoso. Unite il condimento alle puntarelle, e lasciate riposare almeno due ore prima di consumarlo, in modo che si insaporiscano ed il condimento non scivoli via. Buon appetito!!! 


Read Full Post »

Il mio ragù…

Il ragù per la pasta, credo sia il condimento di base che ognuno di noi deve saper fare per essere in grado di portare qualcosa in tavola. E’ stato uno dei primi piatti che mi ha insegnato a cucinare la mia mamma, in genere piace a tutti (http://www.thewebobserver.it/), spero, siate d’accordo pure voi!!!

Ingredienti:

  • 1 barattolo da 500 gr di pomodori pelati (se avete le bottiglie fatte in casa, ancora meglio)
  • 200 gr di macinato di vitello
  • 100 gr di macinato di maiale
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 2 bicchieri di acqua
  • cipolla
  • carota
  • sedano
  • aglio
  • peperoncino
  • sale
  • zucchero
  • olio extra vergine di oliva
  • prezzemolo

Tritate finemente l’aglio e lasciatelo da parte, tritate poi insieme la cipolla, la carota, il sedano ed il peperoncino. Versate in una pentola 2 cucchiai d’olio, aggiungete quindi l’aglio e lasciate rosolare per 10 secondi, aggiungete quindi gli altri odori, state attenti che si imbiondiscano senza bruciare. Versate quindi la carne e fatela rosolare, prima che si asciughi aggiungete il vino. Quando il vino sarà completamente assorbito, aggiungete i pomodori precedentemente passati nel passa verdure, l’acqua ed 1 cucchiaino di zucchero (serve per fare perdere l’acidità ai pomodori). Lasciate cuocere per un paio d’ore, girando spesso. Potete condirci la pasta semplice, oppure confezionare una bella lasagna. Buon appetito!!!


Read Full Post »

Ottimo come primo, ma ideale anche come piatto unico, il risotto con la carne macinata è da sempre uno dei miei piatti preferiti, ecco a voi la mia versione light!!!

Ingredienti:

  • 250 gr di riso
  • 100 gr di macinato di vitello magro
  • 1 bicchiere di passata di pomodoro
  • cipolla
  • carota
  • sedano
  • peperoncino
  • vino bianco
  • brodo di dado
  • sale

Procedimento:

Preparate 1/2 litro di brodo di dado. In una pentola antiaderente, mettete a sbollentare in un poco di vino bianco  la cipolla, il sedano, il peperoncino e la carota finemente tritati, aggiungete quindi il riso e mezzo bicchiere di vino ed un pizzico di sale. Una volta che il vino sarà evaporato aggiungete la salsa di pomodoro, quindi mescolate spesso fino al completo assorbimento della stessa. Aggiungete il brodo ogni volta che il riso è asciutto, finchè non sarà completata la cottura. Servite ben caldo. Se è di vostro gradimento potete aggiungere un pò di formaggio grattugiato. Buon Appetito!!!

Read Full Post »

Questa volta vi illustro la ricetta del mio Filetto di Salmone in salsa d’arancia! Una soluzione ideale per sposare il gusto dolce del mare con quello un pò amaro degli agrumi del sud.

Ingredienti (per 2 persone):

  • 2 tranci di salmone in filetti da 100 gr
  • 2 arance
  • sale
  • erba cipollina

Procedimento:

Spremete due arance,  mettete il succo in un vassoio alto, in cui adagiate i filetti di salmone, salate e cospargete di erba cipollina. lasciate macerare per almeno 30 minuti. Scaldate quindi un  pentolino antiaderente, mettete il prima il salmone e dopo qualche secondo il succo d’arancia. Cuocete per pochi minuti, stando attenti che non si asciughi troppo. Servitelo ben caldo.

Calorie per porzione: 208

 

Buon appetito!!!

Read Full Post »

Vellutata di ceci light…

Un splendida giornata, ma una temperatura al disotto dello zero, fanno venire voglia di un piatto caldo, da gustare mentre il fuoco scoppietta nel camino. Rispettando rigorosamente la dieta, e quindi aggiungendo solo un cucchiaino d’olio a crudo, potete mangiare un bel piatto di vellutata con i ceci, che fa da contorno magari ad una  bistecchina ai ferri.

Ingredienti:

  • 250 gr di ceci
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 pomodoro secco sotto sale, oppure un cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • sale
  • pepe
  • olio extra vergine di oliva

Lasciate i ceci in ammollo in acqua calda per almeno 12 ore. Portate ad ebollizione un pentolino d’acqua con un pò di sale, quando inizia a bollire aggiungete i ceci, l’aglio, il rosmarino ed il pomodoro. Fate cuocere il tutto per almeno un’ora. Quando di ceci saranno ben cotti, separateli da buona parte dell’acqua di cottura e frullateli. Aggiungete sale e pepe a piacere, preparate quindi i piatti ed aggiungetevi sopra un filo d’olio a crudo. Buon Appetito!!!


Read Full Post »