Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Dolci Tradizionali Sardi’

LogoCarissimi amici,                                                                                                                                                           in questo periodo sono stata lontana dal mio blog, ma con una buona giustificazione: è nata  “Dolci Scoperte”, un’ associazione culturale, che ho creato con qualche amico ed alla quale siete invitati tutti voi, che attraverso il nostro sito Dolci Scoperte  desidera far conoscere, scoprire e gustare a tutti voi le tradizioni ed i sapori del nostro bel paese, partendo dalla mia terra, cioè la Sardegna. Vogliamo iniziare questo viaggio nel gusto con uno dei prodotti più diffusi e conosciuti della mia terra, cioè i papassini!!! In pochi giorni la nostra pagina fb ha ricevuto oltre 300 like, mentre il nostro account twitter ha più di 40 follower. Inizia così una nuova avventura, un nuovo modo per esprimere e far partecipi tutti voi delle mie passioni e dei gusti con i quali sono cresciuta e che così mi fanno sentire la mia terra un pò più vicina. Voglio ringraziarvi ancora per tutte le volte che visitate e leggete queste mie pagine, ma soprattutto voglio invitarvi a seguire e commentare con lo stesso interesse anche le nuove pagine che vi ho presentato :-

)

Annunci

Read Full Post »

Sono sarda, figlia di una terra che di ogni sua tradizione ha fatto un culto. Una delle tradizioni più antiche e delle feste più sentite e rispettate in tutta la Sardegna  è proprio quella della celebrazione della festa di tutti i santi e della commemorazione dei defunti. Il simbolo di questa festa sono i papassini, un dolce che viene prodotto in tutte le case, ed in ognuna con una ricetta diversa.  La ricetta che vi propongo io è quella di mia madre. A me piacciono tanto, provateli pure voi e fatemi sapere!!!

Ingredienti:

Per l’impasto:

  • 3 uova
  • 250 gr di farina
  • 250 gr di zucchero
  • 250 gr di noci tagliate in piccoli pezzi
  • 250 gr di mandorle dolci pelate e tritate
  • 250 gr di uva sultanina (In sardo è papassa, da qui il nome dei dolci)
  • 175 gr di strutto
  • 125 gr di latte
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 10 gr di ammoniaca per dolci
  • la scorza grattugiata di un limone
  • 1/2 bicchiere di sambuca

Per la glassa:

  • 400 gr di zucchero a velo
  • 3 cucchiai di sambuca
  • 5 cucchiai d’acqua

Procedimento:

Per l’impasto:

Mettete ammollo l’uva passa nella sambuca, sciogliete lo strutto e lasciatelo raffreddare, scaldate il latte in un pentolino capiente. In una terrina lavorate le uova intere con lo zucchero ed aggiungete 1/4 della farina e quindi lo strutto freddo. Versate l’ammoniaca nel pentolino del latte e come questo diventerà spumoso, unitelo alla pasta, sbattendolo bene con un cucchiaio in modo che l’ammoniaca si sciolga del tutto.  Aggiungete le noci, le mandorle, e dopo averla filtrata e separata dalla sambuca unite pure l’uva passa. Unite quindi la scorza del limone, il lievito e la restante farina. Lavorate finché il composto non sarà omogeneo. Prendete delle piccole porzioni di pasta e stendetela su una spianatoia spolverizzata di farina, creando un rotolo che appiattirete  fino ad arrivare ad uno spessore di un centimetro circa di altezza per 4 di larghezza. Potete quindi tagliare la pasta con un coltello facendo dei rombi oppure usare l’apposita formina. Mettili in una teglia, con un foglio di carta da forno, e cuocete in forno già caldo a 180° per 15 minuti circa.

Per la glassa:

Amalgamate lo zucchero con la sambuca e l’acqua, regolatevi voi sulla consistenza, deve essere denso il tanto giusto a finchè non coli sui lati del dolce. Spalmate la glassa sui papassini e cospargete di palline argentate. Dolce ponte di Ogni Santi a tutti!!!

Da questa dose dovrebbero uscire circa 60 papassini, quindi se dividiamo le calorie per pezzo:

Calorie a pezzo: 130

Read Full Post »